ROMA50. ISTANTANEE DI UN DECENNIO

Mostra fotografica permanente a rotazione                                                  

ROMA50. ISTANTANEE DI UN DECENNIO                                                                 200 immagini mai viste dall’archivio del quotidiano Paese Sera                    dal 7 maggio 2019 al museo del louvre di Roma

Il 7 maggio 2019, con la mostra ROMA50. Istantanee di un decennio. 200 immagini mai viste dall’archivio del quotidiano Paese Sera a cura di Giuseppe Casetti e Chiara Gelato, si apre al museo del louvre di via della Reginella l’esposizione permenente dedicata all’immenso patrimonio fotografico ascrivibile agli anni Cinquanta dello storico quotidiano romano che quest’anno compie settant’anni dalla nascita. Ad inaugurare l’esposizione, insieme ai curatori, ci saranno il giornalista Giampiero Mughini e lo storico Alessandro Marucci, autore del contributo video Paese Sera: una storia per immagini. Le 200 foto inedite che ogni mese saranno esposte a rotazione nella galleria-libreria del Ghetto, sono il frutto di un’attenta e avventurosa selezione tra gli oltre 150 mila negativi che costituiscono l’archivio di Paese Sera, acquisito a fine anni 90 da Giuseppe Casetti dall’agenzia “Il Dagherrotipo”. Cronaca, politica, cinema, moda, cultura, sport, costume e società, le grandi aree tematiche di questo lungo e appassionante racconto di una città “in presa diretta” firmato da una cerchia di talentuosi fotoreporter che negli anni Cinquanta collaboreranno alla prima stagione del quotidiano: oltre a Marcello Salustri, detentore dell’archivio, alcuni servizi sono realizzati da Osvaldo Restaldi, Rodrigo Pais e Giorgio Sartarelli. Una mostra in progress – cui si aggiunge la versione espositiva “espansa” online sul sito www.ilmuseodellouvre.com, che si compone di altre 500 foto – nata allo scopo di restituire alla città lo straordinario portatore di memoria collettiva rappresentato dall’archivio di Paese Sera, tra i più influenti narratori di un decennio cruciale per la costruzione di Roma e di un nuovo immaginario. Dopo averne proposto la messa in esposizione ai principali poli museali del contemporaneo della Capitale, il museo del louvre ne promuove la visione nei suoi spazi, ad ingresso libero, candidandosi a divenire snodo culturale di riferimento per fruitori e studiosi. In attesa di trovare una destinazione istituzionale a questo straordinario giacimento di cultura.  

La mostra sarà aperta dal 7 maggio 2019                                                                    Dal lunedì al sabato, dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00               Roma, Il museo del louvre, via della Reginella 8a                                                    Tel. 06 68.80.77.25 – info@ilmuseodellouvre.comwww.ilmuseodellouvre.com  La mostra online è visitabile al link https://www.ilmuseodellouvre.com/2019/04/15/roma50-istantanee-di-un-decennio-2/

 

Continue reading ROMA50. ISTANTANEE DI UN DECENNIO

Paola Mazzetti: tempere, disegni, vignette

Paola Mazzetti: tempere, disegni, vignette

 mostra a cura di Giuseppe Casetti                                                                                 con un testo di Rossella Caruso                                                                 Inaugurazione mercoledì 6 marzo alle 18.00 

Questa raccolta di tempere su tela di Paola Mazzetti (Roma 1927) – esposte al Museo del Louvre dal 6 al 26 marzo – sono una piccola parte di quell’«abbondanza biblica» (Cesare Zavattini) di disegni, acquerelli, guaches e vignette che abitano la sua lunga e straordinaria vita creativa.                                                                                                                 Rappresentano l’esito di una selezione mirata e di reiterati incontri amicali tra Paola Mazzetti e Giuseppe Casetti, che ha scelto di mostrare nel suo spazio di via della Reginella soltanto alcuni soggetti pittorici, appartenenti alla produzione più recente dell’artista psicoterapeuta. Figure femminili e animali di varie specie, uniformati nella tecnica e nel linguaggio: chiaro, diradato ed evanescente. Nella luminosa essenzialità di colori diluiti, e nel tratto continuo di un disegno scultoreo che margina il colore e circoscrive il bianco dei supporti.                                                                                                                    I dipinti acquerellati di Paola Mazzetti non raccontano il suo vissuto prematuramente tragico, né i temi conseguenti della perdita, della rimozione, del disincanto. Sono piuttosto, come lei stessa ancora insegna e pratica, forme espressive che liberano l’immaginario e trasfigurano giocosamente il visibile. La sua è una pittura spontanea – ma anche ironica, ammiccante, onirica – che descrive luoghi edenici, fiabeschi, spesso popolati da figure sognanti e docili animali. Elementi naturali ed esseri viventi convivono armoniosamente, quasi si compenetrano, e suggeriscono un modo – possibile – di stare al mondo.

                                                                                                                            Rossella Caruso

La mostra sarà aperta dal 6 al 26 marzo 2019                                                             da lunedì a sabato, dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00                   Roma, Il museo del louvre, via della Reginella 8a                                                      06 68807725 info@ilmuseodellouvre.com   www.ilmuseodellouvre.com

Continue reading Paola Mazzetti: tempere, disegni, vignette

Heidrun Sandbichler. “Le epidemie intelluattuali. Il fuoco. La morte”

La libreria-galleria il museo del louvre mostra a cura di Giuseppe Casetti.

Heidrun Sandbichler. Le epidemie intellettuali. Il fuoco. La morte.
L’inchiostro, la  scrittura e la sua natura multiforme sono i temi centrali di una mostra che si  terrà alla galleria Il museo del louvre. Una mostra che incanta, e al tempo  stesso stordisce il visitatore.

Continue reading Heidrun Sandbichler. “Le epidemie intelluattuali. Il fuoco. La morte”

Da Fregoli a Beuys, dal genio proteiforme alla performance

La libreria -glleria Il museo del louvre 24 aprile-18 maggio 2013 mostra a cura di Giuseppe Casetti e Giorgio  Maffei                                                                      Catalogo con un testo di Luca Lo Pinto e con contributi di: Ugo La Pietra, Thanks Petr, Beatrice Felis, Vitt Acconci, Chris Acconci, Ulrike Rosenbach, Rocco Mussat Sartor, Francesco Patriarca, Carolee Schnemann, Uliano Lucas, Giosetta Fioroni, Mimma Pisani.

(Le fotografie sono in vendita).

Comunicato stampa

Continue reading Da Fregoli a Beuys, dal genio proteiforme alla performance